Noleggio Barche Sicilia, Italia tra privati

Noleggiare una barca tra privati a Sicilia, Italia

con SamBoat: barche a vela, barche a motore, gommoni, catamarani e yacht. SamBoat è una agenzia di charter e offre la più grande flotta di imbarcazioni a noleggio a partire da 50€/giorno per una vacanza in barca con o senza skipper.

 

 

 

Noleggiare una barca in Sicilia

 

Con SamBoat trova la tua barca adatta a te e alla tua vacanza in qualche minuto. Numerosissime sono le barche che navigano nel mare siciliano.

 

Noleggia una barca a vela o un motoscafo, patito di pesca subacquea? Noleggia un gommone! Se ami il confort senza compromessi, sali a bordo di uno dei numerosi yacht presenti sul sito e se ami la vela non lasciarti sfuggire l’occasione di noleggiare un catamarano! Con SamBoat trova la barca giusta al prezzo giusto!

 

La Sicilia è una terra ricca di meravigliosi paesaggi.

 

Noleggiate una barca a motore su SamBoat per andare alla scoperta delle entusiasmanti coste siciliane, concedetevi una cena su un catamarano osservando il fantastico paesaggio offerto dall’eruzione effusiva di Stromboli, oppure, fatevi cullare dal mare indescrivibile delle isole Eolie a bordo di uno yacht. Non perdete l’occasione di visitare le paradisiache isole Egadi a bordo di un caicco con uno skipper esperto che vi farà conoscere le migliori calette e rade.

 

Sicilia, una destinazione semplicemente indimenticabile!


 

Qual è il costo medio per noleggiare una barca in Sicilia?

 

Noleggiare una barca vela in Sicilia

 

  • Noleggiare una barca a vela in Sicilia può costare mediamente  tra i 1500 euro e il 3000 euro alla settimana

  • Il periodo più economico per noleggiare una barca a vela in Sicilia è tra settembre e ottobre

  • Il periodo più costoso per noleggiare una barca a vela in Sicilia è tra luglio e agosto

 

Noleggiare una barca a motore o un gommone a in Sicilia

 

  • Noleggiare una barca a motore o un gommone in Sicilia può costare mediamente  tra i 50 euro e il 1000 euro al giorno

  • Il periodo più economico per noleggiare una barca a motore o un gommone in Sicilia è tra settembre e ottobre

  • Il periodo più costoso per noleggiare una barca a motore o un gommone in Sicilia è tra luglio e agosto

 

Noleggiare uno yacht a in Sicilia

 

  • Noleggiare uno yacht in Sicilia può costare mediamente  tra i 1500 euro e il 3000 euro al giorno

  • Il periodo più economico per noleggiare uno yacht in Sicilia è tra settembre e ottobre

  • Il periodo più costoso per noleggiare uno yacht in Sicilia è tra luglio e agosto



 

Noleggiare una barca per visitare le Isole Eolie

 

Le isole Eolie rappresentano uno dei numerosi siti italiani protetti dall’UNESCO nella sezione relativa al patrimonio naturalistico.

 

L'arcipelago delle Isole Eolie in Sicilia è costituito da sette splendide isole - Lipari, Panarea, Vulcano, Stromboli, Salina, Alicudi e Filicudi - e da alcuni isolotti e scogli affioranti da un mare azzurro e limpido, perfetto per noleggiare una barca avela, a motore, un piccolo gommone o un lussuoso yacht con SamBoat.

 

L'arcipelago, caratterizzato da una natura selvaggia e incontaminata, comprende anche due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano, meta ogni anno di decine di migliaia di turisti. L'abitato principale è rappresentato dal comune di Lipari. Tutte appartengono alla provincia di Messina.

 

Lipari

Lipari è la più grande: essa comprende tutte le isole tranne quella di Salina. 

Interessante il Museo Archeologico, situato nel Castello di Lipari, che sorge in un’ampia baia sulla costa orientale, tra le due insenature di Marina Lunga, e Marina Corta, ancora oggi i migliori approdi.  Splendide anche l’acropoli greca e la Cattedrale di origine normanna. 

Imperdibile un giro, noleggiando una barca con SamBoat, per visitare le meravigliose cale, come quella del Fico, e le spiagge di Vinci, Valle Muria, Punta della Castagna e Capo Rosso.

 

Panarea

Panarea è la più piccola e meno elevata delle Eolie, ma la più antica di tutte ed attrae tantissimi turisti per le coste incontaminate, i fenomeni eruttivi subacquei e la movida notturna. 

L'isola forma un minuscolo arcipelago insieme agli isolotti di Basiluzzo, Spinazzola, Lisca Bianca, Dattilo, Bottaro, Lisca Nera (di cui rimangono pochi resti), gli scogli dei Panarelli e delle Formiche. L’approdo turistico è nella contrada di San Pietro, con caratteristiche case, botteghe e negozi. 

 

Vulcano

Secondo la mitologia greca a Vulcano si trovavano le fucine di Efesto, dio del fuoco e fabbro. 

A Vulcano… si vedono cose vulcaniche! Come fumarole, getti di vapore sia sulla cresta che sottomarini, oppure fanghi sulfurei dalle tipiche proprietà benefiche. 

 

Stromboli

Stromboli è sede del più attivo dei vulcani europei, con spettacolari e frequenti eruzioni che si possono ammirare anche dall’Osservatorio della Marina Militare, a Punta Labronzo. 

Con un po' di fortuna si può assistere alla Sciara del Fuoco: la colata lavica che scende fino al mare.

Imperdibile la cittadina di San Vincenzo, dove ormeggiano le barche, con le sue  folcloristiche casette bianche; lo scoglio dello Strombolicchio, sormontato da un grande faro e nato da una delle più antiche eruzioni vulcaniche delle isole Eolie. 

 

Salina

Salina, la seconda isola per estensione, ospita un fiabesco bosco di felci (la Fossa delle Felci), che incornicia le incredibili spiagge come quella di Pollara. 

Salina è inoltre nota per aver prestato il set de “Il Postino” del grande Massimo Troisi e per la deliziosa granita.

 

Alicudi e Filicudi

Le isole più occidentali dell’arcipelago, Alicudi e Filicudi sono caratterizzate da crateri di vulcani spenti, con favolosi ambienti selvaggi e rigogliosi fondali sottomarini. 

Da vedere a Filicudi: il Faraglione La Canna (alto circa 85 mt.), lo Scoglio della Fortuna e la meravigliosa Grotta del Bue. 

La silenziosa Alicudi (è vietata la circolazione delle auto), è l’isola più "selvaggia" e vi si possono scoprire incredibili scenari di impronta mediterranea, come lo Scoglio della Galera.



 

Noleggiare una barca per visitare le Isole Eolie

 

L'arcipelago delle Isole Egadi sorge di fronte alla costa occidentale della Sicilia ed è formato da tre isole più grandi - Favignana, Levanzo e Marettimo - e un insieme di scogli e isolotti: Isola di Maraone, Isola Formica, Isole dello Stagnone, Isola Galera, Isola Galeotta e lo scoglio di Fariglione.Già note nell’antichità col nome latino Aegates (dal greco Aegatae “isole delle capre”).

Esse infatti vantano un forte interesse repertuale, storico e ambiantalistico e, grazie al clima temperato e all’incredibile paesaggio naturalistico, sono obiettivo turistico di tutto il mondo.


 

Favignana 

Favignana è l'isola più grande ed ha la forma di farfalla. Nelle sue acque i romani affondarono 150 navi dei cartaginesi in una delle più importanti battaglia della prima guerra punica. Offre splendide cale, grotte e cave di tufo.


 

Levanzo

Ricca di tesori archeologici e resa famosa dalla splendida Grotta del Genovese con graffiti risalenti a 15.000 anni fa, offre anche magnifici fondali per le immersioni.


 

Marettimo

Marettimo è la più selvaggia e intoccata. È anche detta l'isola delle grotte, sono infatti 400 solo quelle marine. 


 

Formica 

Formica è la più piccola e ospita un faro, una tonnara e vecchie abitazioni di pescatori, ormai abbandonate. 


 

C'è poi lo scoglio di Maraone, popolato da gabbiani e nelle cui acque è stato ritrovato un mirabile vaso da vino romano del I sec. a.C.



 

Noleggiare uno yacht con SamBoat: Esplora la Sardegna e la Sicilia

 

Dopo aver navigato lungo la costa in barca, dirigetevi verso le sontuose isole italiane con la Sicilia come prima destinazione. Quest'isola, la più grande del Mediterraneo, offre un soggiorno incredibile sia per la bellezza delle sue spiagge e calette (Lido Mazzaro, La Scala dei Turchi, Cefalù) che per la sua architettura: templi greci, castelli e cattedrali.

 

Dalla Sicilia, dirigetevi verso la Sardegna: una delle isole più belle del paese. Questo luogo paradisiaco si caratterizza per le sue divine spiagge di sabbia bianca come la Spiaggia della Pelosa, la spiaggia di Chia molto frequentata per gli sport acquatici, quella di Cala Goloritzè famosa per il suo mare dai colori curacao o La Pelosa.

Grazie al noleggio di una barca in Sardegna, esplorate le meraviglie dell'isola come l'arcipelago della Maddalena, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per la sua natura incontaminata e paesaggi mozzafiato.



 

Condizioni meteo in Sicilia

 

La migliore stagione per noleggiare una imbarcazione in Sicilia è dalla fine di aprile fino alla fine di ottobre. Il clima è generalmente temperato.

 

In inverno il termometro non scende sotto i 10 gradi e in estate il caldo regna ma sempre rinfrescati dalla brezza marina.

 

I venti in Sicilia sono leggeri e orientati da nord-est a ovest niente di meglio per prendere il largo in barca a vela e di notte, il vento cessa completamente tranne in alcune zone come Palermo e Cefalù.

 

Attenzione però ai venti da nord e nord-ovest, talvolta, molto forti.

 

Le condizioni sono generalmente buone, ma possono deteriorarsi rapidamente a seconda delle stagioni. Controllate le previsioni meteo prima della navigazione.

 

 

Esplora alcune destinazioni:

 

Inserisci le tue date per vedere le tariffe esatte e le barche disponibili

Numero di persone

Tipo di noleggio

Tipo di barca

Locatore

Dimensione della barca

{{ formatLength(filters.boat_details.length[0]) }}
{{ formatLength(filters.boat_details.length[1]) }}

Anno

{{ filters.year[0] }}
{{ filters.year[1] }}

Attrezzature

Numero di cabine

Numero posti letto

Marca

Modello

Barca

Tipo di attività

Un servizio a 5 stelle apprezzato dagli utenti
Samboat è noto 4.87/5 •Sulla base di 46477 recensioni di autentici lasciati da clienti effettivi.
Hai bisogno di aiuto per trovare la barca perfetta?

Un esperto ti troverà le migliori offerte